Aggiornamento database di Danea EasyFatt

È MOLTO IMPORTANTE CHE I CLIENTI CHE UTILIZZANO EASYFATT DELLA DANEA LEGGANO ATTENTAMENTE TUTTO QUELLO CHE SEGUIRÀ. È ALTRETTANTO IMPORTANTE CHE PRIMA DI PROCEDERE ALL’AGGIORNAMENTO DI SEGUITO INDICATO, QUANDO SARÀ, I CLIENTI CI CONTATTINO PER ESEGUIRE LA CORRETTA MIGRAZIONE.

Con la versione 2017.36 cambierà radicalmente la tecnologia di memorizzazione degli archivi, passando da un sistema con accesso diretto al file (database in formato Access) ad un sistema con accesso SQL (database in formato Firebird).

Ovviamente tutti i dati saranno convertiti in modo automatico al nuovo formato, senza alcuna perdita o alterazione delle informazioni presenti!

Il passaggio ad un database SQL garantisce diversi vantaggi:

  • Velocità: sarà più rapido l’accesso ai dati in multiutenza, specie in presenza di molti utenti
  • Robustezza e stabilità: in presenza di reti inaffidabili non si corre più il rischio di danneggiare (corrompere) il proprio archivio.
  • Scalabilità: database Access possono diventare inaffidabili quando superano i 100-200 MB, dimensioni ragguardevoli ma che alcuni nostri clienti riescono a raggiungere. Gli archivi SQL Firebird non soffrono di queste limitazioni e possono arrivare a dimensioni di svariati GB senza alcuna sofferenza.
  • Future implementazioni: Firebird è un database moderno, costantemente aggiornato e che garantisce modalità di accesso e di lavoro impensabili su Access. Per noi sviluppatori questa scelta rappresenta un tassello indispensabile per pensare di aggiungere nuove e sempre più evolute funzioni al software.

Potrebbero verificarsi problemi a livello sistemistico?

Dipende dalla tua configurazione:

Poiché Easyfatt deve essere installato nel computer che condivide gli archivi con le altre postazioni, sia che si tratti di un server non presidiato che di una normale postazione di lavoro, non sarà più possibile accedere con più utenti in contemporanea ad archivi memorizzati in dispositivi NAS (dischi di rete, da non confondere con i dischi fissi esterni con interfaccia USB che invece sono compatibili con la nuova soluzione) che per loro natura non consentono di installare software Windows.

In attesa dell’aggiornamento alla versione 2017.36 consigliamo di verificare la collocazione dei propri archivi. Nel caso in cui siano posizionati su dischi esterni NAS, suggeriamo di procedere ad un loro spostamento su una postazione o un server PC/Windows.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: